Che cos'è il Feng Shui?

Il Feng Shui è un’arte molto antica e molto complessa.
Si è sviluppata come disciplina principalmente in Cina da cui deriva appunto il nome Feng Shui che significa Aria e Acqua che sono i due elementi fondamentali per la vita.

Il Feng Shui si fonda sulla relazione e sull’interazione tra la Sfera Animale e Psichica dell’uomo e l’Ambiente in cui esso vive.
Per Ambiente ci si riferisce sia in grande al tipo di territorio in cui una persona abita, per esempio mare o montagna … sia la zona o quartiere ove è collocata l’abitazione e sia la casa stessa con le sue caratteristiche spaziali di Forma e di Orientamento.

È innato nell’uomo come in ogni animale l’istinto di ricercare un sito ideale per la propria Tana, per ideale si intende un luogo che possa principalmente sostenere la nostra salute, da cui ne deriva un benessere di vita che ci porta anche ad un certo grado di evoluzione.
Quindi non dobbiamo pensare al Feng Shui come un qualcosa ad appannaggio degli orientale, in realtà ogni cultura attraverso il sentire e l’ascolto del proprio ambiente, ha sviluppato un suo Feng Shui, anche se non sempre viene riconosciuto come tale.

Perchè utilizzare il Feng Shui nelle abitazioni?

Esiste una fortissima analogia tra Corpo e Spazio, tra struttura mentale ed ambiente vissuto.
Il Feng Shui lavora sul PRINCIPIO DI RISONANZA (una dinamica che si genera in maniera naturale, tra noi e il nostro spazio).
In pratica le nostre caratteristiche psichiche e mentali tendono a plasmare a nostra immagine e somiglianza l’ambiente in cui viviamo, e allo stesso modo poi, a ritroso e sottilmente, le caratteristiche di forma e di energia dello spazio in cui viviamo ci invieranno nel tempo un certo tipo di impulso che poi di rimando andrà ad agire sulle nostre attitudini psichiche e mentali e quindi poi sulle dinamiche della nostra vita.
Per questo motivo è molto importante progettare gli spazi tenendo in fortissima considerazione questo relazione profonda, che ci lega al nostro spazio.

La Scrivania dove la metto? Concentrazione o Stress...

Esiste oggi una postazione su cui molti umani sostano per diverse ore al giorno, mi riferisco alla scrivania divenuta oramai luogo di lavoro, di studio e anche di svago. Raramente ci si sofferma a valutare con cura la collocazione di questo mobile, eppure il posizionamento della scrivania nello spazio condiziona fortemente l’attenzione e con essa la resa effettiva del nostro lavoro.

Quando si lavora o si studia è importante riuscire a concentrarsi, ma perché ciò accada è indispensabile che la persona o meglio il nostro “cervello rettile” si senta al sicuro. Siamo naturalmente portati a mappare continuamente il territorio che ci circonda per individuare eventuali pericoli che oggi possono essere rappresentati da un’ampia finestra, se posta alle nostre spalle, o da una porta dalla quale può entrare un estraneo o peggio il capoufficio o la mamma a controllare cosa stiamo facendo. Quando il nostro animale percepisce un possibile pericolo attiva una reazione detta Fight or Flight -Attacco o fuga-  con conseguente rilascio di ormoni attivanti tra cui Adrenalina e Cortisolo; ovviamente questa reazione è indispensabile per garantirci maggiori possibilità di sopravvivenza in condizioni di reale ed immediato pericolo, ma è importante sapere che si può innescare anche in presenza di piccoli e costanti Stress Ambientali. Se la postazione a cui si lavora risulta sacrificata, molto esposta o vulnerabile il nostro animale percepisce un leggero disagio o insicurezza, ciò genera uno stato di pre-allerta e, anche se in misura ridotta, si attiva Fight or Flight, con conseguente rilascio minimo, ma costante di ormoni dello stress. Ora non voglio elencare tutti i possibili effetti diciamo collaterali di tale attivazione, ma sicuramente una scrivania mal collocata fa alzare il livello di guardia, sottraendo energie al lavoro.

Esistono tecniche approfondite per collocare al meglio questo mobile anche molto specifiche in relazione al tipo di lavoro che si svolge; in questa sede vi indico le più ovvie, direi banali, ma molto spesso aimè non applicate:

– collocate la scrivania in modo da poter tenere sotto controllo la porta e mai viceversa

– se avete dietro una finestra mettete una tenda spessa

– evitate di stare in un angolo e di avere l’accesso difficoltoso

Anche la forma della scrivania è importante e può mandarci differenti stimoli, ad esempio una forma squadrata, assimilabile all’energia Terra, suggerisce stabilità e maggior raziocinio, mentre una forma irregolare o a fagiolo, richiama l’elemento Acqua stimolando maggiormente l’aspetto creativo e intuitivo.

Vedo spesso nelle camerette la scrivania appoggiata al muro, certo si recupera molto spazio, ma questa posizione non è felice, specialmente per bambini e ragazzi; essi sono in crescita, fortemente proiettati verso il futuro, ma dove si trova spazialmente il futuro? La risposta giusta è davanti a noi, perché nel nostro procedere nella vita ci spostiamo in avanti; quale informazione sottile può arrivare ad un giovane che si prepara al suo futuro avendo un muro davanti e un vuoto dietro? Il muro lasciamolo alle spalle a dare protezione, un punto saldo a cui appoggiarsi e dal quale attingere la sicurezza per andare avanti.

L’educazione, arriva spesso dalle informazioni “non verbali” che riceviamo dal nostro ambiente quotidiano; sono stimoli sottili che vanno più in profondità delle parole.

Rosita Baraldi

Articoli di Rosita Baraldi su Vivere Sostenibile

“Mi interesso da molti anni di Feng Shui, ho scelto di seguire una scuola di alto livello che mi ha trasmesso l’arte antica ripulita da superstizioni popolari, basata sulle vere esigenze animali dell’uomo, un metodo definito scientifico-intuitivo. Una consulenza Feng Shui, consiste nella percezione e nell’ascolto di un sito e dei suoi abitanti e in successivi studi e analisi dello spazio.
Il mio intento è di aiutare le persone nella realizzazione di una casa sana, agendo a vari livelli sull’ambiente domestico per portare un miglioramento abitativo a sostegno del benessere e dell’evoluzione della persona.”


Rosita Baraldi

Cell 339-3021846
Operatore Olistico esperto in Feng Shui Scientifico-Intuitivo
Iscritta al Registro professionale SIAF con codice ER 409P-OP
Professionista disciplinata ai sensi della legge n° 4/2013